Rassegnatevi compagni

Avete perso.
Indipendentemente da quanti esponenti politici di destra ancora accerchierete a partire da domattina nei vostri salotti televisivi allineati al regime, accusandoli, offendendoli, deridendoli o costringendoli ad apologie di fascismi che vedete solo voi falsari in preda alle vostre crisi isteriche.
Avete perso a livello sociale!
Nonostante negli ultimi mesi io abbia passato diversi momenti nei quali ho temuto.che la vostra arroganza e la vostra supponente “superiorità intellettuale” autoreferenziale avrebbe alla fine prevalso.
Nonostante i mesi in compagnia di un disgusto che non mi abbandonava un solo istante, mentre vi leggevo su ogni pagina web e vi vedevo in ogni trasmissione televisiva, fieri dello stato di assedio ideologico nel quale avete tenuto in scacco questo paese e chi la pensava in maniera difforme dalla vostra.
Nonostante la serie infinita di sere con gli occhi fissi a studiarvi, ad osservare le vostre subdole tecniche di costrizione morale, il vostro “pietismo imposto” , la vostra “accoglienza obbligatoria” , l’ipocrita buonismo fasullo dietro al quale nascondete incassi non rendicontabili per le vostre COOP ROSSE, e la raccolta dei futuri voti per le asfittiche urne elettorali del PD.
Mentre studiavo ogni vostra mossa, le tecniche di “accerchiamento morale” nei social forum, le vostre trasmissioni organizzate in una maniera inaccettabile per devastare l’immagine dell’avversario politico, Salvini o la Meloni in primis, anche perchè con Berlusconi speravate già di fare “armistizi” e qualche governo dei “larghi sfinteri”, colpendo invece le uniche voci fuori da un coro unanime di mentecatti con la “ragione a prescindere” conferita dalla vostra saccenza.
Sebbene vada detto, che a fronte di trasmissioni totalmente faziose e prone al PD, ultimamente vi rtrovavate sempre più spesso a leccarvi le ferite o farvi venire eccessi di ira in diretta, nonostante la puntuale superiorità numerica ed il compagno conduttore sistematicamente dalla vostra.
Ho assistito impotente ai diktat con i quali avete stuprato il vocabolario italiano , cancellando la parola clandestini per far posto al piu’ conveniente “migranti”, arrivando a coniare aberrazioni lessicali quali “stupro attenuato”, la dove c’era da preservare la rispettabilità e l’immagine di un’immigrazione fuori da qualsiasi controllo ed incompatibile con una società nella quale di solito, con una donna ci vai se lei è d’accordo e consenziente, e non trascindandola dietro una siepe come facevi in Mozambico.
Ed avete perso.
Fatevene una ragione benpensanti di sinistra, e’ stato tutto inutile , perche’ avete ridotto questo paese ad una tale latrina a cielo aperto che quel coperchio di minacciosa omertà con il quale volevate schiacciare nella supina accettazione la maggioranza silenziosa, vi e’ esploso su quelle facce con le quali potreste comodamente sedere, e nemmeno ancora immaginate quale ulteriore perdita di consensi vi attende per le conseguenze delle vostre scellerate politiche.
Ecco perche’ mi va di ribadirlo .
Avete perso, perche’ gli italiani non vogliono subire oltre la vostra arrogante “jihad ideologica” comunista, attraverso la quale pensavate di poter attuare una invasione migratoria illimitata imponendo un remissivo silenzio nel quale poter processare perfino la verità per “apologia del fascismo”.
Perchè i cittadini hanno capito chi è causa di tutto il degrado, l’insicurezza, e la delinquenza visibile alla luce del sole in ogni giardino pubblico, dove i bambini sono costretti a giocare agli orari prestabiliti dallo spaccio ed in un fazzoletto di prato, così da non disturbare orde di “atleti” da 90 Kg procapite a piedi nudi e cuffiette bianche nelle orecchie, in fuga giusto dalla voglia di lavorare o qualche patria galera.
I cittadini vi hanno presentato il conto.
Lo hanno fatto in cabina elettorale il 4 marzo.
E lo ribadiscono stasera, salutando con gioia un governo arrivato nonostante tutti i subdoli tentativi di ostacolarne la nascita da parte dei vostri potentati, interni, ed anche esterni.
Ridendo di tutte le marcette “antifasciste” che da domani inizierete a promuovere ragliando tutti assieme alla luna come somari mannari, per distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica dai macellai nigeriani che stuprano, ammazzano e sezionano una diciottenne per infilarla in 2 trolley, perché voi falsari preferite che l’attenzione sia concentrarla sul Traini che nella foto di 7 anni fa, era vicino a Salvini.
E Tor Sapienza , o Lambrate, o l’Infernetto, o Gorino, o Igea Marina, o Ventimiglia, Sassari, o Macerata, ed ogni altra periferia italiana nella quale la gente finalmente ha detto “BASTA” rifilandovi questo schiaffone sociale che ancora riecheggia nell’aria , non sono quei covi di “fascisti xenofobi” che avete cercato invano di ridurre al silenzio con le vostre ipocrite menzogne.
Meritate l’oblio, ed il 3%

Author: Michele Rago

Rispondi