Bimbo conteso a Padova, ora scattano le denunce

Bravi, bravissimi, tutti bravi. Vi mettete la coscienza a posto parlando male del giudice della polizia e del padre, ipocrisia allo stato puro. Sono anni, grazie a leggi solo a favore delle donne che nelle molteplici separazioni, i figli vengono tolti ai padri, a dimostrazione che in Italia esistono pregiudizi contro gli uomini, ridotti a schiavitù da leggi a tutela dei minori, ma esplicitamente a tutela della madre del minore. Finalmente un giudice, probabilmente con una visione più ampia, riconosce nel padre la persona a cui affidare il figlio. Risultato, la madre innesca un caso nazionale. Purtroppo diamo troppo credito alle donne sol perché madri, senza renderci conto che stiamo crescendo una generazione di mostri senza amore verso il padre, perché la legge impone gli alimenti alla madre per il sostentamento dei figli, ma non impone alla madre di educare i figli ad amare il padre.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: