Guy Verhofstadt il burattino della Commissione Europea

Ecco chi è Guy Verhofstadt l’arrogante deputato belga che da del burattino al Premier Italiano Giuseppe Conte, oltraggiando il Popolo Italiano e il suo leader.
Il deputato in oggetto, ha voluto catalizzare su di lui l’attenzione degli euroinomani per esaltare la sua figura ed ergersi a paladino anti populista. Con la buffonata di ieri pensava di deridere e ridimensionare il nostro Premier ma gli è andata male, perché il leader del Governo Italiano lo ha risposto per le rime portando alla luce chi è il vero burattino che risponde a interessi di lobbyes, gruppi di potere e comitati d’affari.
Infatti basta dare un’occhiata al suo CV e niente meno si scopre che questo deputato del parlamento europeo a capo di un gruppo parlamentare, ha incarichi in gruppi privati di cui:

• 2009-2014 : APG Nederland: vicepresidente del consiglio di vigilanza (assicurazioni)
• dal 2010… : Exmar: amministratore indipendente (energia)
• dal 2013… : Exmar: membro indipendente del comitato per le remunerazioni (energia)
• dal 2013… : Sofina: membro del consiglio di amministrazione (investimenti)
• dal 2013… : EIPA: presidente del consiglio di amministrazione (goverrnance)

Chiunque abbia un po di sale nella testa capisce che gli incarichi di rilievo che ha questo signore in capo a importanti multinazionali, poc’anzi enunciate, vanno in conflitto di interesse con il suo impegno nel parlamento europeo che dovrebbe essere imparziale ed equilibrato.
Detto questo, il bifolco arrogante, chieda scusa in primis al Premier Italiano e a tutti gli Italiani.

0 Condivisioni

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: